Checkpoint Charlie
Inserisci le date del tuo viaggio per trovare attività disponibili
Il più popolare
berlino tour a piedi sulla guerra fredda e sul terzo reich

Berlino: tour a piedi sulla Guerra Fredda e sul Terzo Reich

Durata: 2 ore
537 recensioni
GetYourGuide Originals
537

Scopri la storia di una città straordinaria con un tour di 2 ore: esplora Berlino con un tour condiviso per piccoli gruppi e, partendo dalla Porta di…

Checkpoint Charlie: tour e biglietti

Checkpoint Charlie: visualizza tutti i tour e le attività

Berlino: i luoghi da non perdere

Vedi i 373 tour e attività

La storia nel punto di confine tra Berlino Est e Ovest

Per ben 28 anni, il Checkpoint Charlie è stato il posto di blocco più famoso sul confine tra i settori Est e Ovest di Berlino. Nel corso della storia, il sito fu testimone di numerosi episodi di tensione tra le forze sovietiche e americane e ancora oggi continua a essere uno dei simboli della Guerra Fredda.

La costruzione del Muro

La costruzione del Muro

Nel 1961, il 20% della popolazione della Germania Est era emigrata nella zona Ovest, provocando notevoli ripercussioni economiche nell'Unione Sovietica. Così, il 13 agosto fu eretto il famoso Muro con la sua temibile "striscia della morte".

Il Checkpoint

Il Checkpoint

Il Checkpoint Charlie rappresentava l'unico punto di frontiera per le truppe degli Alleati e gli stranieri a Berlino. Nella parte Ovest venne costruita una casetta in legno vicino al posto di blocco, così da non farlo apparire come una frontiera ufficiale.

Lo stallo tra Stati Uniti e Unione Sovietica

Lo stallo tra Stati Uniti e Unione Sovietica

Subito dopo la costruzione del Muro, tra le forze statunitensi e quelle sovietiche si creò un momento di altissima tensione: entrambe le fazioni tennero i propri carri armati puntati verso il nemico per ben 6 giorni. Il tutto si concluse in modo pacifico quando l'Unione Sovietica decise di ritirarsi.

La morte di Peter Fechter

La morte di Peter Fechter

Peter Fechter era un ragazzo di 18 anni lasciato morire vicino al Checkpoint Charlie dopo essere stato colpito dalle guardie della Germina Est, mentre tentava di fuggire nella zona Ovest. Sembra che né le guardie orientali né quelle occidentali accorsero in suo aiuto per paura di una punizione.

La caduta del Muro

La caduta del Muro

Il Muro di Berlino cadde il 9 novembre 1989. Sebbene la riunificazione vera e propria avvenne solo un anno dopo, il Checkpoint Charlie venne comunque aperto per lasciar passare i cittadini. La casa delle guardie venne rimossa nell'ottobre del 1990.

Checkpoint Charlie: i nostri suggerimenti

Visitare il Checkpoint Charlie oggi

Il Checkpoint Charlie oggi è una popolare attrazione turistica caratterizzata da una ricostruzione della leggendaria casetta di legno, attori vestiti come soldati americani e souvenir del periodo bellico. La mostra gratuita all'aperto è ricca di storia e se vuoi avere una panoramica più approfondita, puoi visitare il Museum Haus Am Checkpoint Charlie (o Museo del Muro), aperto tutto l'anno dalle 09:00 alle 22:00.

Come arrivare

Il Checkpoint Charlie si trova vicino alla fermata Kochstraße sulla linea U6.

Da ricordare

  • Quando andare
    Orari del Museo del Muro: 09:00 - 22:00
  • Quanto costa?
    Il Checkpoint Charlie è un sito all'esterno ed è quindi gratuito da ammirare. Il prezzo del biglietto per il Museo del Muro è di 12,50 €.
  • Avrò bisogno di una guida?
    La guida non è necessaria, ma in un sito così ricco di storia le informazioni di una guida potrebbero essere molto interessanti!
  • Come arrivare
    Prendere la metro (U-Bahn) fino alla stazione di Kochstraße.
  • Ulteriori informazioni
    Porta con te il passaporto! Se lo chiedi con gentilezza, le "guardie di frontiera" vi apporrano un timbro di attraversamento delle Forze Alleate.

Checkpoint Charlie: le opinioni degli altri viaggiatori

Valutazione generale
4.7 / 5
basata su 13.542 recensioni

Ottimo ed efficiente il sistema di trasporti di Berlino.

E' sicuramente una bella esperienza viaggiare su metro, autobus, treni a disposizione con la "Welcome card" i mezzi sono tutti, o quasi puliti, caldi nel periodo invernale, molti nuovi, con una buona frequenza nei passaggi anche in orari serali e di primo mattino. Comodissima la linea "TXL" che dall'aeroporto Tegel porta nel centro cittadino in poco più di mezz'ora. Peccato che la guida non è disponibile in lingua italiana è trovo che è una lacuna che andrebbe colmata, visto il grosso afflusso turistico dal nostro paese sicuramente superiore di quello inglese o francese che pur viene contemplato come lingue, nella guida.

Card utilissima, ma difficile da comperare

Card è molto utile per girare Berlino senza dover pensare a comperare biglietti in continuo, un po' difficile da comperare, la fiscalità tedesca si fa sentire, avevo stamapato come richiesto la prenotazione fatta on line, ma il nome si era stamapato male, nonostante compariva un codice identificativo non lo accettavano, ho dovuto farmelo ristampare con la modica cifra di 9 euro, mah troppo fiscali

Berlin WelcomeCard: Isola dei Musei e trasporti Recensito da

Con questa soluzione ti regali un soggiorno senza problemi.

Abbiamo acquistato il pass di 5 giorni per circolare con metro e bus. La guida ci ha fornito i mezzi per godere la città in modo piacevole e allo stesso tempo istruttivo. Abbiamo usufruito degli sconti per le nostre visite culturali mostrando il voucher al botteghino dei musei.

E' stato semplice utilizzarla sia per i trasporti che per i musei.

Dopo la prima timbratura nella metro i conducenti dei mezzi di trasporto urbano riconoscevano immediatamente la Card. Inoltre nei musei è stata molto preziosa la possibilità di avere l'audioguida in lingua italiana compresa nella Berlin Card senza aggiunta di denaro.

Berlin WelcomeCard: Isola dei Musei e trasporti Recensito da

Se state a Berlino 3 giorni la Berlin Welcome card è d’obbligo.

Berlino è una bellissima città, con musei e chiese davvero interessanti, l’unico problema è che sono tutti a pagamento... ma con la carta riceverete sconti per cui sicuramente vale la pena prenderla oltre ai biglietti per tutti i mezzi inclusi.